Martedì 01 Settembre 2009

Dopo il rientro, code per i lavori
Ceci: «Tutto ok per apertura scuole»

Terminate le vacanze, per molti bergamaschi è tempo di tornare al lavoro. Da lunedì, infatti, dopo i massicci rientri nel weekend appena trascorso, la città si è ripopolata della maggior parte dei suoi abitanti e la circolazione sulle strade si è fatta più intensa, con non pochi disagi provocati dai cantieri presenti nel centro della città, soprattutto negli orari di punta.

In largo Tironi e via San Bernardino, proseguono i lavori per la posa del teleriscaldamento e per il rifacimento dell’arredo urbano, che hanno provocato, già nella giornata di lunedì, rallentamenti e code dovute agli spazi ristretti per la circolazione, ai quali si aggiungono i disagi per i negozianti e per i pedoni. Una situazione che potrebbe diventare davvero insostenibile con la riapertura delle scuole, prevista a partire dal 15 settembre per elementari e medie.

Possibilità che viene smentita dal vicesindaco e assessore a Infrastrutture, gestione della mobilità e trasporti, Gianfranco Ceci: «Stiamo cercando di concludere i lavori nei tempi previsti e chiudere tutti i cantieri che sono stati aperti quest’estate. Dall’assessorato ai Lavori pubblici, mi hanno comunicato che le opere sono in linea con il crono-programma, anzi, alcune sono addirittura in anticipo sui tempi previsti – prosegue –. L’obiettivo è di concludere prima dell’apertura delle scuole i lavori che riguardano via San Bernardino, largo Tironi, la zona 30 di via San Tomaso de’ Calvi e altri interventi, per questo abbiamo chiesto agli appaltatori di affrettarsi. Si tratta di interventi che è stato necessario realizzare durante l’estate, ma che si concluderanno a breve».

«Stiamo inoltre cercando di ridurre il più possibile i disagi per gli automobilisti – aggiunge Ceci – evitando di chiudere le arterie principali e introducendo il senso unico alternato con semafori mobili o lo sfruttamento di una sola carreggiata».

Anche via Zendrini, nel tratto compreso tra via Michelangelo da Caravaggio e via da Buttinone, è interessata da lavori: il transito è vietato, si prevede, sino al 4 settembre. Altri interventi sono previsti in via Mai, in via dei Galliari e nella zona della rotonda Buttinone.

In via Mai, nel tratto compreso tra l’intersezione con via Fantoni e il civico 22 si rende necessario il restringimento della carreggiata e la temporanea circolazione a senso unico alternato tramite impianti semaforici mobili, mentre in via dei Galliari, dall’intersezione con via Coghetti, è vietato l’accesso in direzione piazzale San Paolo, con contestuale senso unico di marcia in direzione via Coghetti e divieto di sosta con rimozione forzata.

È previsto che queste limitazioni della mobilità si risolvano rispettivamente entro il 6 e il 7 settembre.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata