Martedì 01 Settembre 2009

Brucia un vecchio televisore
Tragedia sfiorata in via Suardi

Poteva trasformarsi in una tragedia l'incendio sviluppatosi in un'abitazione al 5° piano di una palazzina di otto in via Suardi, al numero civico 4, dove ha preso fuoco un vecchio televisore. Invece la segnalazione alla mamma che il televiore non funzionava bene da parte di un bambino di sette anni e la prontezza di spirito della giovane donna ha permesso che in fumo andasse «soltanto» la casa.

Verso le 15.30, quando il bambino ha acceso la Tv, si è accorto di qualcosa di strano e ha subito avvertito la mamma, dicendole che l'apparecchio non funzionava bene perchè non si vedeva niente. Andata subito in salotto, la donna si è accorta che dal televisore usciva un filo di fumo, così dopo avervi gettato sopra una coperta ha preso i due figli - oltre a quello di sette anni in casa c'era anche un bambino di nove mesi - ed è scappata per le scale, chiedendo aiuto.

Immediato l'allarme ai vigili del fuoco, peraltro molto vicini al luogo dell'incendio, arrivati con un'autopompa, un'autoscala e un'autobotte. Per la massa di fumo sprigionatasi all'interno dell'abitazione, i vigili hanno faticato non poco ad entrare in casa, ma nel giro di una mezz'ora sono riusciti a domare le fiamme, che hanno praticamente distrutto gran parte dell'abitazione, ora inagibile.

Nel corso dell'intervento un vigile del fuoco si è ferito leggermente, ma è stato medicato direttamente sul posto senza ulteriori conseguenze.

Nessun danno, invece, alle altri abitazioni del palazzo.

Sul posto, oltre alla polizia locale, è intervenuto anche il 188 con un'auto medica.

a.ceresoli

© riproduzione riservata