Mercoledì 09 Settembre 2009

Il Vescovo: solidarietà a Boffo
Fondamentali i laici nella Chiesa

«Quanto è successo in quest’estate ha toccato inevitabilmente la Chiesa. Esprimo solidarietà al dottor Boffo e ad Avvenire, e vi invito a una riflessione non estemporanea sul valore e sulle caratteristiche del rapporto tra la Chiesa e lo Stato». E' quanto ha affermato il vescovo di Bergamo, monsignor Francesco Beschi, all'assemblea del Clero presso il Seminario Vescovile.

«Gli eventi di questi giorni e i commenti - aggiunge il Vescovo - inducono infatti a una riflessione seria, con connotazioni storiche, riguardo al rapporto tra Chiesa e Stato, tra Chiesa e Stato italiano, tra comunità cristiana e politica, tra comunità cristiana e impegno politico dei cattolici. E serve una riflessione non estemporanea anche sul ruolo del singolo vescovo, dell’assemblea dei vescovi. Si identifica spesso la chiesa con il papa, con i vescovi. Io sono convinto, e quest’idea mi appassiona, del ruolo fondamentale dei laici nella Chiesa. Bisogna far crescere la coscienza del ruolo dei laici».

Per saperne di più leggi L'Eco in edicola giovedì 10 settembre

e.roncalli

© riproduzione riservata