Giovedì 01 Ottobre 2009

Prodotti dual use a Iran e Pakistan
Nei guai due aziende bergamasche

In gergo sono chiamati "dual use" e si tratta di prodotti o tecnologie a doppio uso, vale a dire utilizzabili per scopi civili ma anche militari. Per essere esportati nei Paesi messi all'indice dalla Comunità internazionale hanno bisogno di una specifica autorizzazione ministeriale, pena l'immediata denuncia all'autorità giudiziaria.

È quanto è accaduto a due azienda bergamasche - di cui non si conosce ancoera il nome - che nei giorni scorsi avevano tentato di spedire via area, dall'aeroporto di Orio al Serio, parti di srumenti di termoregolazione dirette in Pakistan e software tecnologici destinati all'Iran. Un carico, dunque, di prodotti e tecnologie a duplice uso per i quale era necessaria l'autorizzazione ministeriale prevista dalla normativa comunitaria e nazionale, invece mancante.

La merce in questione è stata individuata dai funzionari doganali della Sezione operativa territoriale dell'aeroporto di Orio al Serio, insospettitisi dai destinatari dei due pacchetti.

I responsabili delle due aziende sono state denunciati.

a.ceresoli

© riproduzione riservata