Lunedì 05 Ottobre 2009

Odore di gas a Mariano di Dalmine
Evacuata la scuola elementare

Sono circa duecento i bambini che nella mattinata di lunedì 5 ottobre hanno dovuto abbandonare le aule dove stavano facendo lezione. A causare l'evacuazione degli alunni della scuola primaria di Mariano di Dalmine è stato un sospetto odore di gas che ha fatto scattare l'allarme tra le insegnanti, il secondo nel giro di una settimana.

Già il lunedì precedente, infatti, i bambini e le maestre avevano avvertito, seppure in maniera meno forte, l'odore di gas, sia nell'edificio di via Santuario, sia nelle immediate vicinanze. Se in quell'occasione l'evacuazione della scuola elementare non era stata ritenuta necessaria, lunedì le insegnanti hanno preferito che i bambini abbandonassero l'edificio. L'allarme a scuola è scattato poco dopo le 8.30, ma già prima genitori e alcuni residenti del quartiere avevano segnalato il problema alla Polizia locale.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri di Dalmine e i bambini sono stati allontanati dalle aule e trasferiti in giardino dove sono rimasti per circa un paio d'ore. Fuori dalla scuola gli agenti della polizia locale di Dalmine hanno provveduto a rassicurare i genitori mentre i vigili del fuoco di Bergamo hanno effettuato tutti i controlli necessari. Nessuna fuga di gas è stata rintracciata nell'edificio e i bambini e le insegnanti, così come tutto il personale, sono quindi potuti rientrare a scuola e riprendere la normale attività didattica. Nei prossimi giorni sono comunque previsti nuovi controlli.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata