Giovedì 08 Ottobre 2009

Minoranze di Comune e Provincia
Decalogo per affrontare la crisi

Un decalogo per affrontare la crisi e l'emergenza occupazione: lo hanno presentato le minoranze che siedono al Comune di Bergamo e alla Provincia. Le amministrazioni - sostengono i rappresentanti del Pd, della Lista Bruni, dell'Udc, dei Verdi e dell'Idv, cui si aggiungono Lista Bettoni e Sinistra per Bergamo per quanto riguarda via Tasso - finora sono state a guardare, senza muoversi per cercare una soluzione concreta dei gravi problemi della gente.

Per quanto riguarda Palazzo Frizzoni si spazia da idee che vanno dal sostegno al reddito alla dilazione dei pagamenti per le tariffe di acqua e gas, dalla costituzione di un fondo di garanzia per le imprese allo sviluppo energetico, dal potenziamento del patto dei sindaci per arrivare agli accordi con banche e associazioni di categoria.

Sostegno al reddito che viene riproposto anche per la Provincia, cui si chiede tra l'altro di coordinare e promuovere lo sviluppo, di rafforzare le iniziative per il rilancio della Valle Seriana e delle aree di crisi, di rafforzare le politiche del lavoro puntando al reinserimento di chi lo ha perso, delle donne e dei dasbili, oltre che di promuovere accordi con gli operatori commerciali.

Secondo la richiesta presentata dalle minoranze i decaloghi dovrebbero essere analizzati nel corso di due distinte sedute straordinarie del consiglio provinciale e del consiglio comunale entro venti giorni.

r.clemente

© riproduzione riservata