Martedì 20 Ottobre 2009

La salma di Roby è a Kathmandu
Tempi lunghi per il rientro

La salma dell'alpinista bergamasco Roberto Piantoni è arrivata oggi a Kathmandu e ora si trova in un ospedale della cittadina nepalese. Per il rientro in Italia sembrano però profilarsi tempi molto lunghi, due o tre settimane almeno.

L'iter burocratico è infatti particolarmente complesso: i documenti necessari per espletare le operazioni dovranno essere inviati dall'Ambasciata italiana di Pechino a quella di New Delhi, in India, la più vicina al territorio nepalese, dove non il nostro Gioverno non ha un'ambasciata ma un Consolato. Da New Delhi i documenti dovranno poi essere fatti arrivare al Consolato Italiano di Kathmandu, dove, una volta espletate le formalità di rito, la salma di Roby Piantoni dovrebbe essere cremata e, infine, portata in Italia.

È dunque molto probabile che Marco Astori e Yuri Parimbelli, i due compagni di spedizione di Piantoni, rientrino in Italia nei prossimi giorni.

A Kathmandu, per riportare le spoglie di Roby nella sua Colere, torneranno molto probabilmente Marco Astori e la sorella Denise.

a.ceresoli

© riproduzione riservata