Venerdì 23 Ottobre 2009

Cremata la salma di Piantoni
Domenica i funerali a Colere

È stata cremata in un luogo sacro di Kathmandu la salma dell'alpinista bergamasco Roby Piantoni, morto tra il 14 e il 15 ottobre mentre stava scalando il Shisha Pangma in Tibet, sulla catena dell'Himalaya. L'urna con le ceneri del trentaduenne arriverà sabato 24 ottobre alle ore 13,30 all'aeroporto della Malpensa. I funerali sono stati fissati domenica a Colere alle ore 15.

La salma dell'alpinista era stata ritrovata, grazie a una delicata operazione di recupero, sabato 17 dai suoi compagni di cordata, i bergamaschi Marco Astori e Yuri Parimbelli e il sondriese Adriano Greco, aiutati da alpinisti stranieri, ed era stata trasportata tra molte difficoltà nella cittadina nepalese, dove si trovava da martedì 20.

Per il rientro in Italia sembravano profilarsi tempi molto lunghi, due o tre settimane almeno, a causa dell'iter burocratico particolarmente complesso. Invece, anche grazie alla diplomazia e alle conoscenze di Simone Moro, la procedura è stata accelerata. E così la Val di Scalve e tutti gli appassionati di montagna potranno dare l'ultimo saluto allo sfortunato alpinista.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata