Venerdì 23 Ottobre 2009

Brescia-Verona, è rottura
sugli aeroporti. Orio alla finestra

Brescia-Verona, è rottura sugli aeroporti. I soci bresciani della veronese Catullo e della D'Annunzio Montichiari hanno annunciato la rottura delle trattative con i veronesi. Conseguentemente la Provincia di Brescia e la Camera di Commercio di Brescia non sottoscriveranno l'aumento di capitale della veronese Catullo nè ripianeranno le perdite della D'Annunzio di Montichiari.

A questo punto i bresciani continueranno nella battaglia legale in corso attualmente al Consiglio di Stato per ottenere una propria concessione dello scalo di Montichiari sia direttamente sia con la più probabile messa in gara europea.

Nel corso della conferenza stampa che si è tenuta nella giornata di venerdì 23 ottobre Lorenzo Dellera, presidente dell'Associazione industriali bresciani, ha sottolienato ancora una volta quella che secondo loro rimane la strada privilegiata: un'allenaza territoriale e una holding tra gli scali di Brescia, Verona e Orio al Serio. Ma a questo punto i tempi rischiano di farsi lunghi e le procedure complesse.

fa.tinaglia

© riproduzione riservata