Domenica 01 Novembre 2009

Cavernago, scopre ladri in casa
e viene aggredito: banda dell'Est

Ha sorpreso i ladri in casa ed è stato aggredito. È successo sabato sera a un uomo di Cavernago che, dopo la rapina, è stato accompagnato in ospedale per essere medicato. Dalle prime e sommarie informazioni arrivate sabato sera, verso le 20 la vittima - un uomo di circa quarant’anni di cui non sono state rese note le generalità - avrebbe fatto rientro a casa e si sarebbe accorto che una banda di ladri (due o tre persone straniere, forse dell’Est) stava rovistando nell’appartamento.

Appena i malviventi lo hanno visto hanno deciso di scappare, e per farlo hanno malmenato il padrone di casa, spintonandolo e facendolo cadere a terra. I ladri si sono quindi allontanati a tutta velocità a bordo di un’automobile. Sono così riusciti a far perdere le proprie tracce nel giro di pochi minuti.

L’uomo, che ha riportato alcune escoriazioni al volto, è riuscito a dare l’allarme. Dopo la segnalazione al 112, sono intervenuti sul posto i carabinieri che hanno soccorso la vittima e avviato gli accertamenti sulla vicenda. La vittima è stata accompagnata in ospedale per farsi medicare le ferite: le sue condizioni, stando ai primi accertamenti medici, non sarebbero preoccupanti.

Sabato sera erano ancora in corso le verifiche per quantificare la refurtiva di cui si sono impossessati i malviventi. I militari dell’Arma hanno avviato le indagini concentrandosi nell’ambito della criminalità dell’Est: i malviventi, che a quanto si è saputo in tarda serata sono entrati nell’abitazione di Cavernago con il volto completamente scoperto e senza armi, avrebbero accento slavo.

Sarebbe dunque una delle tante bande criminali dell’Est che nelle ultime settimane sta mettendo a segno diversi colpi nella Bergamasca e nelle province vicine.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata