Venerdì 06 Novembre 2009

Ansia, attacchi di panico e depressione
L'associazione Itaca si presenta alla città

Un modo per farsi conoscere e per dare una mano a chi soffre di ansia e depressione. Con gruppi di autoaiuto e un servizio di ascolto telefonico, a Bergamo l'associazione di volontariato Itaca si presenta alla città con un gazebo che vuole informare i cittadini dei suoi servizi. L'appuntamento è davanti alla chiesa di San Bartolomeo, sul Sentierone, domenica 8 novembre (si bisserà il 13 dicembre).

L’Associazione Progetto Itaca Bergamo nasce nel 1999 ed è stata costituita da un gruppo di volontari che in buona parte hanno vissuto o vivono l’esperienza degli attacchi di ansia e panico. L'intento del gruppo è quindi quello di informare, di costituire un punto di riferimento, un porto sicuro a quanti, in preda a questa malattia così poco conosciuta, non sanno cosa fare e sono spaventati da tanti pregiudizi.

«Progetto Itaca Bergamo ha maturato in questi anni la convinzione che i nemici più importanti da combattere per raggiungere un equilibrio che dia qualità alla vita di persone che soffrono di ansia e depressione - spiegano i suoi rappresentanti - sono la mancanza di conoscenza e la paura. È quindi necessaria una maggior consapevolezza della malattia che affligge il 20% della popolazione mondiale».

Per informazioni www.progettoitacabg.it; info@progettoitacabg.it

fa.tinaglia

© riproduzione riservata