Venerdì 06 Novembre 2009

Rapina l'auto a una ragazza
Si schianta e scappa a piedi

Ha rapinato l'auto a una ragazza e si è schiantato dopo poche decine di metri. Così si è accontentato della borsetta ed è scappato a piedi. E' successo venerdì alle 18.15 in via Negri a Bergamo, nel quartiere Santa Lucia. Il bandito, a volto coperto, ha aspettato che la donna aprisse la portiera della sua Renault Twingo, appoggiasse la borsetta sul sedile del passeggero e infilasse le chiavi nell'accensione.

A questo punto è entrato in azione, minacciando la ragazza con un cacciavite. La donna, un'infermiera che non lavora ai Riuniti, è fuggita terrorizzata lasciando borsa e chiavi al rapinatore. L'uomo ha messo in moto ed è fuggito in direzione dell'ospedale. Arrivato in via Mazzini, però, si è schiantato contro una Golf in sosta. Ha abbandonato la Twingo e ha proseguito la fuga a piedi, portando con sè la borsa in cui c'erano poche decine di euro e gli effetti personali.

L'infermiera ha chiamato il 113 che ha inviato sul posto una pattuglia della squadra Volanti, per raccogliere la sua denuncia e recuperare la Twingo. Le ricerche del bandito sono proseguite in tutta la zona ma senza esito.  

k.manenti

© riproduzione riservata