Domenica 07 Maggio 2006

A Natale riaprirà il Duomo
Gli scavi diventeranno un museo

Riaprirà entro natale il Duomo di Bergamo, chiuso da tempo per gli scavi archeologici iniziati dopo il ritrovamento di ambienti e reperti risalenti all’età romanica. I lavori, dopo la gettata di calcestruzzo per la realizzazione del pavimento effettuata un mese fa, proseguono senza particolari problemi. Gli scavi, poi, verranno resi accessibili e diventeranno un luogo-testimonianza della religiosità bergamasca, attraverso oggetti, postazioni multimediali e spazi per mostre temporanee, da mettere in relazione con tutti gli altri presenti in Città Alta.Le importanti novità sono emerse durante la giornata di studio, organizzata dall’assessorato alla Cultura di Bergamo e dall’Ufficio Beni culturali della Diocesi, tenutasi in una stracolma sala «Antonio Curò», in piazza Cittadella, sulle scoperte effettuate negli ultimi anni all’interno delle Mura di Città Alta. Scoperte che hanno ridisegnato una mappa archeologica molto più ampia e completa.Il progetto pensato dalla Curia prevede l’accesso ai locali, che hanno un’altezza di 2,70 metri, attraverso una scalinata posta sul lato sinistro dell’ingresso in Cattedrale, proprio a fianco del Palazzo della Ragione.(07/05/2006)

a.campoleoni

© riproduzione riservata