Lunedì 11 Novembre 2013

A scuola «mangio locale»

Nelle mense 5.000 pasti al mese

«Mangio locale e penso universale» lo scorso anno alla scuola primaria Da Rosciate alla presenza di Franco Tentorio e Danilo Minuti

E’ ai nastri di partenza la terza edizione di «Mangio locale, penso universale», l’iniziativa di formazione per le scuole primarie statali della città di Bergamo promossa dal Comune di Bergamo, Bergamo Servizi Pubblici srl, Sercar – ristorazione collettiva e Coldiretti Bergamo che si propone di far conoscere alle nuove generazioni l’agricoltura e il suo fondamentale ruolo nella produzione di alimenti e nella tutela del territorio, ma anche il legame che esiste tra corretta alimentazione e salute.

Come di consueto è prevista una parte di didattica che stimolerà la creatività degli alunni coinvolti che potranno imparare lasciando libera la loro fantasia e una parte dedicata alla conoscenza diretta del patrimonio agroalimentare bergamasco con i menù a «km zero» serviti una volta al mese nelle mense, per un totale di circa 5000 pasti.

Anche quest’anno l’adesione delle scuole è stata molto alta. Sono infatti 25 le classi che hanno voluto partecipare alle attività proposte e approfittare della possibilità di prendere parte a una serie di laboratori didattici realizzati in classe da un esperto, di effettuare visite guidate in «fattorie didattiche» ed essere accompagnati ai mercati di Coldiretti «Campagna Amica» che si svolgono in città. Per tutti gli insegnanti, in modo assolutamente gratuito, c’è la possibilità di usufruire delle schede didattiche che presentano la realtà dell’agricoltura locale.

Con «Mangio Locale, penso universale« l’agricoltura, i suoi prodotti e i suoi protagonisti diventano materia di studio e attraverso un concorso che porterà alla realizzazione di elaborati che verranno poi esposti in una mostra aperta al pubblico, alunni e insegnanti ne sottolineeranno la valenza educativa.

Per dare più valore al lavoro svolto, alla fine dell’anno scolastico è prevista una cerimonia di premiazione. In palio ci sono premi utili e gustosi ma, poiché questa esperienza è anche un’occasione per prepararsi a Expo 2015 «Nutrire il pianeta, energia per la vita«, alcune classi si potranno aggiudicare anche l’ingresso all’esposizione universale.

Tutte i dettagli del progetto «Mangio Locale, Penso Universale» e i materiali didattici si possono reperire sui siti: www.bergamo.comune.bg - www.sercar.it - www.bergamoservizipubblici.it - www.bergamo.coldiretti.it.

© riproduzione riservata