Aeroporti, Maroni e il Risiko del Nord «Favorevole all’intesa Sea-Sacbo»

Aeroporti, Maroni e il Risiko del Nord
«Favorevole all’intesa Sea-Sacbo»

Il governatore dice la sua sulla possibile fusione tra le società che gestiscono Linate, Malpensa e Orio.

«Sono assolutamente favorevole» ad un’ipotesi di aggregazione tra la società che gestisce gli aeroporti di Milano (Malpensa e Linate), la Sea, e la Sacbo che gestisce quello di Bergamo Orio al Serio», spiega il governatore Roberto Maroni che vedrà nei prossimi giorni il presidente di Sea, Pietro Modiano e quello di Sacbo Miro Radici «e se sarà utile anche la Regione si impegnerà». Sea e Sacbo hanno già affidato uno studio di fattibilità sulla possibile aggregazione a Stefano Paleari, rettore dell’Università di Bergamo e direttore scientifico di Iccsai, il Centro per la ricerca sulla competitività aeroportuale. I primi esiti sono attesi per fine agosto.

Le nuove aree dell'aeroporto di Orio al Serio

Le nuove aree dell'aeroporto di Orio al Serio

Maroni ha poi specificato come la Regione non sia socio di Sea e come nel passato «abbiamo pensato di definire un nostro ingresso nella società ma poi con il Comune di Milano non c’è stata la possibilità di concretizzare. Sono interessato alla creazione di un sistema aeroportuale lombardo che funzioni senza guerre tra aeroporti - ha concluso - ognuno con la sua missione. Nell’incontro con Modiano parlerò di queste cose».


© RIPRODUZIONE RISERVATA