Aeroporto, anche il Consiglio di Stato boccia il piano di zonizzazione acustica

Aeroporto, anche il Consiglio di Stato
boccia il piano di zonizzazione acustica

Dopo il Tar anche l’organismo d’appello della giustizia amministrativa ha dato l’altolà al Piano di zonizzazione acustica dell’aeroporto di Orio al Serio, quello approvato nel novembre 2010 e cassato dal Tar bresciano nel luglio 2013.

La conferma è arriva dagli esponenti del l’associazione «Colognola per il suo futuro», in prima linea (insieme al Comune di Azzano San Paolo in primis) in questa battaglia: «Attendiamo le motivazioni, ma gli avvocati di “Codici” (associazione di consumatori - ndr) che ci hanno assistito in questa battaglia ci hanno comunicato l’esito del secondo grado di giudizio». E in serata è arrivato il testo della sentenza a confortare le voci che si rincorrevano nel pomeriggio.

I motivi del no

Quindi l’Enac incassa lo 0-2 e di fatto il Piano di zonizzazione acustica dell’aeroporto rimane nel cassetto, dove già giaceva dall’estate di due anni fa, quando da Brescia arrivò il primo (clamoroso)stop, con l’accoglimento parziale del primo ricorso.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 13 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA