Affitti, (leggero) calo a Bergamo Ma non per il canone dei bilocali

Affitti, (leggero) calo a Bergamo
Ma non per il canone dei bilocali

Le rilevazioni del secondo semestre del 2014 dicono di un mercato che tiene, con lievi variazioni.

Tecnocasa ha diffuso un report sull’andamento degli affitti nella seconda parte del 2014. A Bergamo si registra un calo dell’1,6% nei canoni d’affitto del monolocale: in Lombardia solo Monza sta meglio, con un calo del 3,2. Milano registra un aumento dello 0,4, Como dell’1,3, Brescia un calo dell’1,5 e Pavia dello 0,2.

Restano invece invariati i canoni della tipolologia d’affitto più diffusa, il bilocale, almeno a Bergamo e Brescia. Milano registra un aumento dello 0,6%, Como un calo dello 0,9, Monza dello 0,7 e Pavia del 3,9. Per quanto riguarda i trilocali, l’importo dell’affitto a Bergamo segna un calo dello 0,4%. Milano cresce dello 0,5, Monza del 2,2, Brescia dello 0,1. Como scende dello 0,7e Pavia del 4,5%.

Entrando nel dettaglio di Tecnocasa, a Bergamo città il canone medio di un monolocale va dai 300 euro di Borgo Palazzo, Broseta e Longuelo ai 400 di Pignolo. Per un bilocale si oscilla tra i 400 di Longuelo, Loreto e zona Broseta ai 600 di Pignolo, mentre per un trilocale si passa dai 450 euro di Longuelo ai 750 di Pignolo e piazza Sant’Anna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA