Martedì 04 Dicembre 2007

Aggredito e picchiato sotto casa
Tre uomini gli rubano il Rolex

Un professionista quarantenne è stato aggredito da tre uomini nel cortile della propria abitazione, picchiato selvaggiamente e derubato di un prezioso orologio Rolex. È l’ennesima aggressione avvenuta a Bergamo, con protagonista la «banda del Rolex», ma questa volta i banditi si sono fatti più audaci e, dopo aver seguito la loro vittima, che rientrava a casa in auto, l’hanno aggredita, malmenata e derubata all’interno della sua proprietà.L’aggressione è avvenuta in via delle Forze Ardeatine, in città, nella zona Santa Lucia. Il 40enne aggredito stava rientrando a casa a bordo della propria Jeep, verso le 11. Giunto a destinazione ha aperto il cancello elettrico della villa, ha parcheggiato l’auto in cortile ed è sceso. Immediatamente si è trovato davanti tre uomini, giunti a bordo di due scooter. I tre hanno assalito la loro vittima, che però ha reagito, cercando di difendersi. I tre si sono dunque accaniti sul quarantenne, colpendolo con ferocia con pugni e calci e lasciandolo a terra. Poi gli hanno strappato l’orologio dal polso e sono fuggiti.Dopo l’allarme, sul posto sono intervenuti i carabinieri di Bergamo, che hanno avviato le indagini per rintracciare i banditi.(04/12/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata