In auto col telefonino tra sms e selfie Incidenti record: sono il 20% Tu lo usi?

In auto col telefonino tra sms e selfie
Incidenti record: sono il 20% Tu lo usi?

Secondo i dati Aci e Istat il 20,1% degli scontri è provocato da distrazioni dovute all’uso dello smartphone. Maglia nera per gli automobilisti del Nord Italia. Sondaggio online: usi il cellulare quando guidi?

I dati riguardano l’ultimo anno solare. Gli automobilisti più imprudenti sono quelli del Nord: qui il 42% dei conducenti guida con un occhio sullo smartphone, contro il 29,3% dei guidatori del Centro e il 28,5% di quelli del Sud. L’utilizzo del cellulare vietato dal codice della strada: meno 5 punti sulla patente, sospensione da 1 a 3 mesi per i recidivi oltre alla multa tra i 148 e i 594 euro. Multe a parte, usarlo è pericolosissimo: si è calcolato che per comporre un numero d telefono ci voglio 7 secondi, mentre per mandare un messaggio ce ne vogliono circa dieci: è come se il conducente guidasse bendato per un tratto di 300 metri. Peggio ancora per i selfie: 14 secondi, è come percorrere al buio l’equivalente di una pista di atletica.

L’Asaps, l’associazione della polizia stradale, ha deciso di avviare un’indagine per capire quanto i cellulari siano usati alla guida: su 32.650 automobilisti, uno su otto è stato sorpreso con una mano sul telefonino e l’altra sul volante o sul manubrio dello scooter.

Nel frattempo c’è chi propone di sequestrare il telefonino: in Svizzera la consigliera nazionale del Partito evangelico Maja Ingold ha proposto di importare un’idea nata in Germania, quella appunto di sequestrare il telefonino all’automobilista, nei casi in cui si sospetta che un incidente sia stato causato dall’uso del cellulare. «La paura di dover stare per un certo tempo senza cellulare – ha dichiarato Ingold – potrebbe spingere molte persone a una maggiore responsabilità al volante».


© RIPRODUZIONE RISERVATA