Venerdì 17 Aprile 2009

Aler, un contributo per gli affitti
Risparmio fino a 300 euro all'anno

L'Aler di Bergamo, conscia del momento di crisi che sta attanagliando molte famiglie, ha deciso di dare un contributo a chi è in locazione nelle sue abitazioni: l'agenzia lombarda per l'edilizia residenziale della nostra provincia ridurrà infatti il canone a circa 3.700 nuclei in affitto (in totale sono 5.500 ma verranno esclusi gli inquilini che già pagano molto poco, circa 20-30 euro al mese): dal luglio 2009 al luglio 2010 potranno risparmiare circa 300 euro, quindi non pagheranno una o due mensilità, dipende dalla cifra del canone d'affitto. L'operazione costerà all'Aler 1.070.000 euro di mancati introiti. 

Oltre a una riduzione generalizzata del 10% del canone di locazione, ci saranno riduzioni del 6% per gli alloggi situati a partire dal terzo piano e in fabbricati privi di ascensori. Per i box previsto il congelamento dell'adeguamento Istat e la riduzione del 20% dell'affitto per quelli collegati ad alloggi privi di cantina o solaio.

L'Aler ha intanto presentato in Regione un piano preliminare che prevede anche una rivoluzione nelle strategie: le prossime entrate (previste a fine anno) derivanti dalla vendita di circa il 20% del suo patrimonio immobiliare non saranno impiegati per la costruzione di nuove case, come di consueto, bensì per comprare appartamenti economici già esistenti (in primis a Bergamo, Treviglio e Seriate) visto che il mercato immobiliare è in fase di ristagno e ci sono molte abitazioni a disposizione.

m.sanfilippo

© riproduzione riservata