Mercoledì 23 Aprile 2008

Anche i dipendenti del Fluid si costituiranno parte civile

Anche dipendenti e collaboratori della discoteca Fluid di Orio al Serio, nell’occhio del ciclone dopo la tragedia costata la vita a Kristel Marcarini, hanno annunciato di volersi costituire parte civile nel procedimento contro i presunti spacciatori che le avrebbero fornito la pasticca di ecstasy.

I dipendenti, che hanno costituito un comitato, spiegano: «Vogliamo costituirci parte civile per solidarietà con la proprietà: i fatti costituiscono un grave danno alla nostra reputazione».

La tragica morte di Kristel

(23/04/2008)

r.clemente

© riproduzione riservata