Domenica 05 Gennaio 2014

Neve, tre metri a Lizzola e Foppolo

Valanghe, situazione molto delicata

Il bollettino neve e valanghe di Arpa Lombardia

Le condizioni meteorologiche per la giornata di lunedì evolveranno verso un graduale miglioramento, con cielo poco nuvoloso o velato per passaggi di nubi alte. Dal punto di vista nivologico - spiega il bollettino neve e valanghe di Arpa Lombardia - si prevede una situazione molto delicata.

Tanto per fare due esempi, a Lizzola e Foppolo in alcuni punti si sono accumulati anche 3 metri di neve. Tanta che in molte stazioni le piste sono state chiuse per poter battere la neve.

Il forte rialzo termico previsto contribuirà ad assestare la nuova coltre nevosa, favorendo un progressivo consolidamento. I pendii saranno instabili, pertanto sono fortemente sconsigliate gite sciistiche ed è richiesta una grande capacità di valutazione locale.

Sarà probabile infatti provocare valanghe di medie dimensioni sulla maggior parte dei pendii ripidi, mentre i distacchi spontanei andranno via via diminuendo. Per Arpa, nella giornata dell’Epifania, il pericolo valanghe è indicato al quarto livello (forte) ma in diminuzione su tutti i settori.

© riproduzione riservata