Lunedì 03 Marzo 2008

Anziane truffate in centro a Bergamo

Ancora truffe ai danni delle persone anziane in città. Negli ultimi giorni sono stati messi a segno tre colpi.. Due nella giornata odierna e un terzo alcune mattine fa. Nella tarda mattinata, due truffatori sono riusciti a raggirare due anziane nella zona dell’ospedale in via IV Novembre. Fingendosi tecnici del gas e con la scusa di controllare i contatori, una persona ha distratto la vittima di turno, l’altra ha rovistato nei cassetti e negli armadi arraffando il bottino di alcune migliaia di euro. Alcuni giorni fa, una pensionata di 82 anni è stata raggirata da due truffatori che l’hanno convinta a prelavare 6500 euro in banca, nel centro di Bergamo, per fare una donazione.

L’anziana è stata avvicinata da un uomo mentre passeggiava in via Scotti. Il truffatore le ha chiesto informazioni sulla sede dell’Aido, dicendole di trovarsi in città per devolvere all’associazione una somma di denaro. Poco dopo è arrivata un’altra persona, spacciatasi per un medico. I due hanno raccontato alla pensionata la storia un fantomatico medico dei Riuniti, che avrebbe salvato la vita al padre di uno dei due malviventi. Convinta a devolvere 6500 euro per una giusta causa, la donna è stata fatta salire su un’auto e portata in banca, dove ha ritirato i contanti, che ha consegnato nelle mani dei suoi truffatori. (03/03/2008)

e.roncalli

© riproduzione riservata