Sabato 06 Gennaio 2007

Arcene ci ripensa, la croce resta nel cimitero

Dopo le polemiche, l’amministrazione di Arcene ci ripensa: la croce resterà nel cimitero e le figure geometriche che avrebbero dovuto sostituire il simbolo cristiano nel nuovo famedio sono date tutt’altro che per assodate. Così come del resto vogliono i tanti che, in paese, hanno chiesto che «la croce venga mantenuta come simbolo che unisce tutti», e come sollecitato dal parroco.
Le polemiche e l’eco nazionale suscitate dal progetto passato in Consiglio comunale (nuovo famedio con rimozione dell’attuale croce, sostituita da un cerchio, un quadrato e un triangolo, in rispetto delle altre religioni) hanno amareggiato il sindaco che adesso parla di «un grande equivoco». La croce resterà.

(06/01/2007)

a.campoleoni

© riproduzione riservata