Arriva il sistema per prevenire i crimini Un software Usa anticipa i malviventi

Arriva il sistema per prevenire i crimini
Un software Usa anticipa i malviventi

Anticipare i crimini con l’aiuto di un software. E senza scomodare i veggenti di Minority Report. Si chiama PredPol e da qualche anno ha rivoluzionato il lavoro della Polizia di Los Angeles.

La startup è stata fondata insieme all’università della California, che ha messo in campo tutti i cervelli disponibili sul tema “Big data”. I dati, invece, li hanno messi le forze dell’ordine che hanno fornito uno sterminato database con tutti i crimini commessi negli ultimi anni. Il software formula un modello di previsione dei crimini sulla base dei reati del passato e consiglia gli agenti le aree da tenere d’occhio. Il sistema futuristico (ma nemmeno troppo) sembra funzionare: altri 60 dipartimenti hanno investito fino a 150 mila dollari per assicurarsi la sfera di cristallo del crimine.

A Filadelfia invece hanno creato Hunchlab, che oltre archivia ogni singolo rapporto redatto dalla Polizia e lo incrocia con dati di tutt’altro genere come il piano urbanistico della città, le posizioni dei vari edifici, gli eventi organizzati durante l’anno, gli orari dei mezzi di trasporto. In questo modo si può scoprire che, ad esempio, i furti vengono commessi spesso vicino ad alcuni determinati luoghi, in orari ben precisi, oppure con la pioggia piuttosto che con il sole. Chissà, magari un giorno ad aprire le porte di banca ci sarà un poliziotto pronto ad arrestarlo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA