Ascom contro il Comune: troppe tasse

Ascom contro il Comune: troppe tasse

Scontro sulle tasse tra i commercianti dell’Ascom e l’Amministrazione comunale: per i commercianti sono troppe, ma per Il Comune le critiche sono ingenerose. Così il presidente, Paolo Malvestiti, all’assemblea Ascom: «Dobbiamo dare slancio e voce al duro lavoro dei piccoli imprenditori, oggi tartassati e vessati da una politica governativa, anche locale. Dobbiamo mettere uno stop a tutto ciò, orientando e informando i nostri associati sull’operato di chi ci governa ai diversi livelli, fino ad arrivare, se necessario, ad orientare di volta in volta il voto».L’avvertimento agli amministratori locali è chiaro: nel mirino c’è in particolare il Comune di Bergamo. L’assessore all’Urbanistica Valter Grossi, in assemblea, ha cercato di ricucire lo strappo: «Il Comune ha favorito il potenziamento delle vostre attività. Certo, sulla tempistica delle politiche di limitazione al traffico in città si deve perseguire un coinvolgimento, visto che l’obiettivo di tutti è rendere più attrattiva e ospitale la città».

(22/05/2007)

© RIPRODUZIONE RISERVATA