Venerdì 11 Maggio 2012

Asili nido e impianti sportivi
Palafrizzoni aumenta le tariffe

Non solo gli asili nido. Dal prossimo anno novità in vista anche per le tariffe degli impianti sportivi. E, in questo caso, c'è poco da girarci attorno: dalla prossima stagione si aumenterà, punto e basta. Tutelati infatti gli atleti sotto i 14 anni e quelli disabili, gli altri si ritroveranno con un incremento del 30 per cento secco. Più un ulteriore 20 per cento per quanti non risiedono a Bergamo.

Il provvedimento è stato approvato giovedì sera in Consiglio comunale assieme al bilancio preventivo dell'Istituzione dei servizi alla persona. E le ragioni sono presto dette: finanziarie.

Via libera anche alle nuove rette dei nido (dal sistema a fasce si passerà alle tariffe personalizzate con una quota fissa e l'altra proporzionale al reddito Ise) che erano già state ampiamente discusse in commissione e che hanno subito una leggera revisione grazie a tre emendamenti suggeriti dalle minoranze: un aumento del 7 per cento per il tempo prolungato che contempera le due percentuali previste inizialmente e legate al reddito; una riduzione del 35 per cento per quanti scelgono il part time (originariamente la proposta era del 30 per cento) e l'impegno a ridurre in maniera significativa il costo del servizio mensa per le famiglie con figli che frequentano sia il nido che la scuola primaria comunale.

Leggi di più su L'Eco in edicola venerdì 11 maggio

a.ceresoli

© riproduzione riservata