Asili nido, ecco gli ammessi Educatori, protesta in Comune - Video

Asili nido, ecco gli ammessi
Educatori, protesta in Comune - Video

Dalle 18 presidio dei dipendenti per «sensibilizzare sulla gestione diretta delle strutture»

Ecco in allegato le liste dei bambini ammessi negli asili nido per l’anno scolastico 2015-2016, pubblicate sul sito internet del Comune di Bergamo. Oltre alla lista degli ammessi, Palafrizzoni ha inoltre reso nota quella dei bambini in attesa. Intanto, dalle 18, i dipendenti degli asili nido protesteranno a Palafrizzoni in occasione del Consiglio comunale «per sensibilizzare amministrazione e popolazione della città sulla necessità della tutela e valorizzazione della gestione diretta dei nidi».

Pubblicate le graduatorie definitive degli ammessi agli #asili nido del #ComunediBergamo per l'anno educativo 2015/16 e...

Posted by Comune di Bergamo on Lunedì 29 giugno 2015

Dal 2000, spiegano i sindacati, e a prescindere dal colore dell’amministrazione che si succedeva in Comune. Sono 4 gli asili nido che il Comune di Bergamo ha già dato in gestione alle cooperative. Dal prossimo anno educativo saranno 5.

La protesta a Palafrizzoni

La protesta a Palafrizzoni
(Foto by Beppe Bedolis)

Anche quello di Città Alta, infatti, fa già parte del piano di esternalizzazione. Negli anni, rilevano i sindacati, si è avuta anche una perdita di personale di una ventina di unità.

«Nel corso degli anni – scrive la Rsu in una lettera aperta sulla questione – sono state affidate in gestione all’esterno tutte le mense degli asili nido, tranne due, servizio che prima era gestito direttamente dal personale comunale. Il pasto trasportato ha una qualità diversa dal cibo preparato all’interno del nido. Inoltre, contemporaneamente, anche il servizio delle pulizie interne di diversi nidi, è stato affidato alla cooperativa. Tale scelta, si è resa necessaria in tempi celeri per l’impossibilità di sostituire il personale che cessava dal servizio con conseguente diminuzione della qualità del servizio offerto».

I lavoratori dei nidi comunali chiedono che vengano effettuate le 7-8 assunzioni di personale educativo necessarie per garantire ancora una qualità adeguata del servizio nei nidi gestiti direttamente: l’età media delle dipendenti, infatti, si sta alzando decisamente, attorno alla quota dei 50 anni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA