Astino, via il parcheggio
Che resta una necessità

Domenica il parcheggio di Ripa Pasqualina era chiuso e chi ha lasciato l’auto in divieto per salire a piedi all’ex convento di Astino si è trovato la multa. Ieri l’impresa ha recintato l’area del posteggio per iniziarne il ripristino a verde, intervento da 30 mila euro per la Mia.

Astino, via il parcheggio Che resta una necessità

La proroga chiesta al Parco dei Colli per continuare a utilizzare il piazzale di 60 posti auto (anche 100 col pienone) non è arrivata. E non arriverà. «La concessione dell’area scadeva il 31 ottobre con l’Expo - spiega il presidente del Parco, Oscar Locatelli - L’Esposizione è finita, anche l’area deve ritornare all’origine».

Non ha sortito dunque l’effetto sperato la richiesta del presidente della Fondazione Mia Fabio Bombardieri. «Abbiamo detto no all’autorizzazione provvisoria oltre l’Expo, ma siamo disponibili a parlarne, a vedere di trovare una soluzione più soft con i proprietari (la Mia ndr) e il Comune - risponde Locatelli -. I gioielli vanno tutelati, ma per fare in modo che siano vissuti è giusto trovare un punto di equilibrio». Che vuol dire, nonostante il no alla proroga, trovare una soluzione per risolvere il nodo parcheggi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA