Venerdì 07 Febbraio 2014

Auto elettriche in Val Seriana

La Green line unisce 7 Comuni

Paola Magni esce dalla «Zoe»

Una “Green line” che unisce sette comuni, per dare la scossa alla mobilità locale. E’ stato siglato venerdì 7 febbraio ad Albino, l’impegno per l’utilizzo di veicoli elettrici o ibridi fra i comuni di Albino, Alzano Lombardo, Gorle, Nembro, Pradalunga, Ranica e Villa di Serio, inserito nel più ampio contesto del Patto dei Sindaci per l’energia sostenibile.

«Abbiamo lavorato attorno ad un tavolo progettuale condiviso – ha detto il sindaco di Albino, Luca Carrara - con il supporto del Politecnico di Milano e il sostegno di Fondazione Cariplo. Abbiamo puntato su fatti concreti per aggredire criticità evidenti».

«Il 76% di chi usa l’auto per il percorso casa-lavoro – ha sottolineato il vicesindaco di Villa di Serio, Gianluigi della Valentina - ha un tempo massimo di percorrenza di 20 minuti. Una mobilità di breve raggio, che se indirizzata a veicoli ibridi ed elettrici può ridurre gli agenti inquinanti offrendo vantaggi economici immediati agli utilizzatori».

A firmare il patto erano presenti Luca Carrara (Albino), Doriano Bendotti (Alzano Lombardo), Eric Pasinetti (Gorle), Candida Mignani (Nembro), Matteo Parsani (Pradalunga), Paola Magni (Ranica) e Gian Luigi Della Valentina (Villa di Serio). Roberto Maldacea, direttore del master in eco-mobilità della LUISS di Roma e Annalisa Galante del Politecnico di Milano hanno spiegato filosofia e dettagli del piano. I comuni prevedono di acquistare veicoli ibridi «plug in o elettrici» nel caso di sostituzione di propri automezzi, di organizzare incontri operativi che sollecitino il territorio e installare entro il 2015 almeno una colonnina di ricarica pubblica in ciascun comune.

Fino al giugno 2015 la ricarica elettrica sarà gratuita, così come la sosta nelle piazzole di ricarica. Precisi articolati inseriti nei regolamenti comunali prevedono l’obbligo di predisporre colonnine di ricarica nei cortili condominiali e nei parcheggi dei centri commerciali. Multe invece per coloro che dovessero utilizzare le piazzole per la sosta con auto convenzionali. Grazie a FCS Mobility, azienda specializzata nella mobilità sostenibile con sede a Bergamo, al termine della mattinata sono stati effettuati alcuni test drive con veicoli elettrici ed è stata presentata la nuova Renault Zoe allestita per la Polizia Locale.

© riproduzione riservata