Auto in vendita, annunci truffa sul web Arrestato un cinquantenne di Bergamo

Auto in vendita, annunci truffa sul web
Arrestato un cinquantenne di Bergamo

Truffe su subito.it e autoscout24.it: un uomo è accusato di aver pubblicato falsi annunci di vendita di auto, bloccato dai carabinieri.

I carabinieri della compagnia di Bergamo hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di un cinquantenne di Bergamo (per ora le forze dell’ordine hanno reso note solo le iniziali: M. U.) ritenuto responsabile di varie truffe.

«Almeno sei i casi già accertati – si legge in un comunicato stampa dell’Arma – commessi attraverso la pubblicazione sui siti di vendite on-line www.subito.it e www.autoscout24.it», siti che ovviamente sono estranei agli episodi contestati all’uomo: si tratta infatti di piattaforme online su cui gli utenti inseriscono direttamente i loro annunci.

Il cinquantenne, secondo l’accusa, aveva messo in vendita auto per le quali ha incassato da acquirenti di varie regioni d’italia oltre 2.200 euro di caparre. «Le autovetture – spiegano sempre i carabinieri – di cui venivano pubblicate foto particolarmente accattivanti, presumibilmente relative ad altri veicoli dello stesso tipo, non sono mai state consegnate agli acquirenti o sono risultate a seguito delle indagini di modesto valore economico».

Il provvedimento cautelare, emesso dal gip del Tribunale di Bergamo su richiesta della Procura della Repubblica, è l’epilogo di un’indagine avviata a seguito di varie segnalazioni e delle denunce pervenute ai carabinieri nel decorso mese di maggio 2015.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 6 ottobre

© RIPRODUZIONE RISERVATA