Auto,  sì alle gomme estive dal 15 aprile Cinque cose da sapere  per il cambio

Auto, sì alle gomme estive dal 15 aprile
Cinque cose da sapere per il cambio

Il 15 aprile termina l’obbligo per gli automobilisti di utilizzare le gomme invernali e catene, ma il passaggio agli pneumatici estivi non è obbligatorio per tutti. Ecco cosa c’è da sapere sul cambio.

1 - A BERGAMO. L’obbligo di usare gomme invernali per la Bergamasca era scattato il 15 dicembre 2014, con un’apposita ordinanza della Provincia, e si conclude il 15 aprile.

2 - CHI DEVE CAMBIARLE. Per coloro che hanno montati pneumatici marcati M+S (cioè mud and snow, in italiano: fango e neve) con codici di velocità inferiori rispetto a quanto indicato in carta di circolazione vige l’obbligo di ripristinare entro il 15 maggio un equipaggiamento come previsto dalla carta di circolazione: chi non rispetta l’obbligo è sanzionabile.

3 - LE MULTE. Circolare con gomme con codici di velocità inferiori a quanto indicato sul libretto comporta non solo multe pesanti (si parte da 419 euro ), ma anche il ritiro della carta di circolazione e l’invio in revisione del veicolo.

4 - GOMME QUATTROSTAGIONI. Le stesse considerazioni valgono anche per le cosiddette gomme «quattrostagioni»: devono sempre rispettare le indicazioni presenti nel libretto.

5 - PIÙ STABILITÀ. È comunque consigliabile l’utilizzo di pneumatici estivi dal 16 aprile fino al 15 novembre sia per motivi di sicurezza che di comfort nella guida. Questo tipo di copertura consente di avere maggiore aderenza e stabilità consumando al contempo meno carburante e diminuendo anche l’usura.


© RIPRODUZIONE RISERVATA