Aveva vissuto  alla Bonomelli Morto il 67enne investito sulle Mura

Aveva vissuto alla Bonomelli
Morto il 67enne investito sulle Mura

Dopo aver vissuto per anni al Nuovo albergo popolare dell’Opera Bonomelli di via Carnovali, giusto di recente aveva ottenuto dal Comune una casa popolare tutta sua, in via Luzzati, alla Malpensata. Purtroppo il destino ha voluto che non ne usufruisse per molto

Daniele Allieri, 67 anni, è infatti morto sabato mattina all’ospedale Papa Giovanni XXIII a seguito delle gravissime ferite riportate nell’incidente che l’aveva visto suo malgrado protagonista mercoledì sera, lungo viale delle Mura. Attorno alle 22,30 Allieri era stato travolto da un’Alfa Romeo Mito condotta da G. C. C., un ragazzo di 23 anni, di Nembro.

L’impatto era stato particolarmente violento e poco più di 48 ore dopo, alle 10,30 di sabato, il suo cuore ha però cessato di battere.

La salma è stata trasferita nella camera mortuaria del Papa Giovanni, dove nessuno l’ha finora reclamata (i funerali non sono quindi ancora stati fissati). Da quanto infatti risulta, Allieri non aveva familiari stretti, se non un parente che vive in Francia e che la polizia locale, che sta seguendo il caso, non è però ancora riuscita a rintracciare. Di lui esiste inoltre soltanto la fotografia della carta d’identità. Allieri era nativo di Città Alta, che spesso frequentava ancora, soprattutto via Colleoni e il Circolino.


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 30 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA