Domenica 31 Agosto 2014

Avis, donazioni del sangue

ora solo su appuntamento

«Dono, ora scelgo l’ora»: è una vera e propria rivoluzione, dal punto di vista organizzativo, che l’Avis provinciale ha annunciato ieri mattina nella sede di Bergamo a Monterosso durante la consulta dei presidenti delle varie sedi presenti nella provincia.

Nel corso dell’appuntamento è stato illustrato il progetto riguardante la programmazione delle donazioni su appuntamento, che prenderà il via nella sede cittadina a partire dal 1° ottobre. Tra un mese il donatore non potrà più presentarsi spontaneamente nel centro di raccolta di Monterosso come avveniva in passato, ma dovrà effettuare una prenotazione. La stessa sarà necessaria anche per effettuare le visite e gli esami di idoneità. Questa nuova modalità garantirà una migliore organizzazione del fabbisogno di sangue attraverso una media giornaliera compatibile con le necessità richieste dalle strutture sanitarie.

Per prenotarsi occorrerà chiamare telefonicamente l’Avis provinciale di Bergamo (Monterosso 035-342.222) dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 13,30 e il sabato dalle 8,30 alle 12. Il servizio non funzionerà alla domenica pur essendo attiva la raccolta.

L’altra modalità è quella online: quindi richiedendo la password sarà possibile connettersi al sito www.avisbergamo.it, collegarsi alla pagina del donatore e accedere alle agende. La terza modalità sarà quella definita self service e disponibile attraverso dei tablet posizionati nella sala ristoro. Dopo aver eseguito la donazione e prima di lasciare la sede del Monterosso, il donatore avrà la possibilità di programmare le sue ulteriori donazioni nei prossimi 3-4 mesi.

A partire dal 1° aprile 2015 potrà essere effettuata la donazione su prenotazione anche nelle nove sedi (Articolazioni organizzative periferiche, Aop) dell’Avis provinciale presenti a Calcinate, Gazzaniga, Piario, Ponte San Pietro, Romano di Lombardia, San Giovanni Bianco, Sarnico, Trescore e Zingonia.

© riproduzione riservata