Lunedì 30 Marzo 2009

Barba, capelli e dosi di droga
In manette un parrucchiere

Barba, capelli e... hashish. I carabinieri di Bergamo hanno arrestato un parrucchiere di 56 anni, I. P., titolare di un noto salone nel centro della città, trovato in possesso di un ingente quantitativo di hashish nascosto nel retrobottega del proprio esercizio.
A seguito delle segnalazioni raccolte nelle ultime settimane, a conclusione di un lungo appostamento i militari hanno fatto irruzione all’interno del salone cogliendo l’uomo, parrucchiere per uomo, proprio nell’atto di vendere una dose di stupefacente ad un cliente 39enne, poco prima entrato nel negozio per un «trattamento completo». L’immediata perquisizione del negozio permetteva di ritrovare, occultato nel retrobottega tra camici, rasoi, forbici, asciugamani e profumi, quasi 1 chilo e mezzo di hashish in panetti, che l’artigiano smerciava agli avventori tra un taglio ed una piega. Un giro di affari indubbiamente ingente, a giudicare dal notevole quantitativo di sostanza e dalla fitta clientela, che ha condotto l’uomo in carcere, in stato di arresto, con l’accusa di spaccio e detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti

a.campoleoni

© riproduzione riservata