Bergamo con un cuore grande Donati 14 mila farmaci ai bisognosi

Bergamo con un cuore grande
Donati 14 mila farmaci ai bisognosi

Siamo al quarto posto in Italia dopo Milano, Torino e Roma, ma al primo in rapporto al numero di farmacie.

È Bergamo una delle città più generose d’Italia. Infatti nel solo 2015 i cittadini bergamaschi hanno donato, in occasione della Giornata di Raccolta del Farmaco, oltre 14 mila farmaci alle persone in stato disagio economico. I medicinali sono stati consegnati dalla Fondazione Banco Farmaceutico agli enti caritatevoli presenti sul territorio tra cui Caritas di Zogno, Oikos, Comunità Don Milani e alcuni Centri di aiuto alla vita. Sono questi alcuni dei dati raccolti dalla Fondazione Banco Farmaceutico in occasione della 8ª edizione di «BergamoIncontra» in programma da venerdì 26 giugno fino a domenica 28 giugno presso il Sentierone e piazza Dante, la Fondazione avrà uno stand nello «spazio Opere» per presentare le proprie iniziative.

Bergamo, dunque, si conferma capitale della solidarietà collocandosi al quarto posto della classifica delle città con più donazioni di farmaci dopo Milano, Torino e Roma. Ma tenendo conto della media dei farmaci donati conquista il primo posto, con ben 150 confezioni per farmacia. Ed è sempre in provincia di Bergamo, una delle 2 farmacie che quest’anno ha sfondato la soglia dei 1.200 pezzi raccolti, la Farmacia Varinelli di Casazza.«Questi dati confermano, anno dopo anno, la generosità dei bergamaschi per chi si trova in difficoltà – commenta Arnaldo Pellicioli, delegato della Fondazione Banco Farmaceutico per Bergamo e provincia – segno di attenzione della nostra città e della nostra provincia nei confronti della povertà sanitaria, nonostante il momento di crisi economica».


© RIPRODUZIONE RISERVATA