Tornava a casa dopo il lavoro 28enne di Zanica muore in bicicletta

Tornava a casa dopo il lavoro
28enne di Zanica muore in bicicletta

Tragico incidente stradale poco dopo le 23 di domenica 5 luglio lungo la provinciale Francesca al confine con Urgnano.

La vittima è un indiano di 28 anni residente a Zanica in via Padergnone, Jatinder Kumar. In Italia da 5 anni, abitava con lo zio e altri lontani parenti. Mamma e papà, pensionati, vivono in India con le tre sorelle minori.

Il 28enne stava tornando a casa dopo il lavoro in una pizzeria della Bassa Bergamasca: un lavoro saltuario, dopo che aveva fatto l’operaio sempre sul nostro territorio. Kumar stava pedalando verso Urgnano lungo un tratto non illuminato, quando è stato travolto da un’utilitaria che viaggiava nella stessa direzione. Lo scontro è avvenuto a un centinaio di metri dal distributore di carburante «Union».

La bicicletta della vittima

La bicicletta della vittima
(Foto by Luca Cesni)

Nell’urto il giovane indiano è stato sbalzato nel campo che costeggia la strada, riportando ferite gravissime. Il conducente dell’auto, un 45enne di Spitano, si è fermato a prestare soccorso e l’allarme è scattato immediatamente: sul posto automedica e ambulanza del 118 con i carabinieri. I soccorritori hanno tentato di rianimare il ferito per circa un’ora, purtroppo senza successo. L’uomo è morto poco dopo, l’investitore è stato trasferito all’ospedale sotto choc.


© RIPRODUZIONE RISERVATA