Brebemi, la Provincia di Milano si sfila In vendita azioni di Autostrade Lombarde

Brebemi, la Provincia di Milano si sfila
In vendita azioni di Autostrade Lombarde

La Città Metropolitana di Milano (ex Provincia) dopo aver raggiunto il pareggio di bilancio dal debito iniziale di 94 milioni ha deciso di sfilarsi dalla partecipazione in Autostrade Lombarde, che controlla il 78,98% della società di progetto Brebemi e il 51% di Argentea, la società di gestione dei 62 km di direttissima, oltre ad Autostrade Bergamasche, Tangenziali esterne di Milano spa e Tangenziale esterna spa.

Aperte, tramite asta pubblica, le procedure per alienare il 100% delle sue quote detenute in Autostrade Lombarde, 2.847.000 azioni, pari allo 0,61%. Il prezzo base è di poco più di un euro ad azione.

Sulla notizia si registra la presa di posizione Dario Balotta, responsabile trasporti di Legambiente Lombardia, che in un comunicato stampa diffuso nel pomeriggio del 17 settembre commenta così: «Continua la grande fuga da Brebemi, dopo l’annuncio di Banca Intesa è ora la volta della ex Provincia di Milano. Quella che è stata giudicata dai passati presidenti della Provincia (Penati e Podestà) opera fondamentale e strategica per il territorio viene oggi abbandonata al suo (incertissimo) futuro». «La ex Provincia di Milano – sostiene Balotta – ha preferito evitare che questi 3 milioni fossero dispersi nel nulla ed ha preferito portarseli a casa. Vendita niente affatto scontata data la situazione drammatica in cui versano anche Pedemontana e Teem».


© RIPRODUZIONE RISERVATA