Brebemi, le 5 note dolenti Elio le canta all’autostrada - Video

Brebemi, le 5 note dolenti
Elio le canta all’autostrada - Video

Luca Mangoni, architetto e politico che collabora con Elio e le Storie Tese, lancia un ironico inno all’autostrada A35 Brescia-Bergamo-Milano, finita nel mirino perché ritenuta sottoutilizzata rispetto alle aspettative. Il video su YouTube.

Nel filmato di due minuti e mezzo il «Supergiovane» Mangoni, accanto a Elio, le canta alla nuova autostrada sulle note del celebre valzer «Sul bel Danubio blu». «Tra boschi e cascine – canta l’architetto, non intonatissimo nell’esibizione online – c’è un’autostrada che serve per dare due tiri al pallone, non trovi l’entrata, non trovi l’uscita, non trovi le auto, la paghi un po’ cara». Parole che sembrano ripercorrere proprio le 5 note dolenti dell’autostrada A35, aperta lo scorso luglio e in più occasioni al centro di critiche. Ecco il video.

1 – UTILE/INUTILE. Prima ancora che venissero completati i lavori non sono mancate critiche, da parte di associazioni ambientaliste e gruppi politici, sulla reale utilità dell’infrastruttura, concepita prima della crisi economica che ha rallentato l’economia italiana.

2 - «POCHE AUTO». La nuova autostrada è accusata di essere sottoutilizzata. I «tiri al pallone» sono quelli del Centro sociale Pacì Paciana, che a ottobre dell’anno scorso, sempre su YouTube, aveva pubblicato il filmato di una «partitella» a calcio tra le corsie della Brebemi deserta, filmato di cui la società aveva però contestato l’autenticità.

3 - I CARTELLI. Altro punto al centro delle polemiche la carenza di segnali stradali nella nostra provincia, con conseguenti difficoltà degli utenti a «trovare l’entrata» per usare le parole di Mangoni. E sempre a proposito di segnaletica, aveva fatto discutere il cartello (poi rimosso) pubblicato all’uscita A4 di Brescia Ovest in cui venivano comparati i prezzi dei pedaggi fra le due autostrade.

4 - IL PEDAGGIO. Ed è proprio il pedaggio un altro tema sui cui erano arrivate critiche, a causa dei costi superiori rispetto all’A4. «La paghi un po’ cara» canta Mangoni nel video. Per ridurre i costi di percorrenza, soprattutto a chi passa spesso sull’autostrada, Brebemi ha attivato una serie di agevolazioni.

5 - GLI AUTOGRILL. Altra nota dolente è la mancanza, per il momento, di stazioni di rifornimento, un nodo ancora da sciogliere contro il quale arriva la frecciata nell’inno di Mangoni che nell’inno canta: «Manca il wc...».


© RIPRODUZIONE RISERVATA