Martedì 15 Aprile 2014

Brembilla, famiglia intossicata

Dopo l’incendio gara di solidarietà

L'incendio a Brembilla

Incendio nella notte a Passabuna di Brembilla. Le fiamme sono divampate a causa di un corto circuito scaturito intorno all’una e trenta in una casa che si trova a due chilometri dalla frazione di Cavaglia dove vive una famiglia di cinque persone: moglie e marito con due figli e una nipote di 17 anni.

Ad accorgersi delle fiamme la moglie che ha sentito dei rumori provenire dal piano terra: la donna è scesa e ha aperto la porta, venendo così investita da una vampata di calore. L’incendio aveva già intaccato la casa e tutti e cinque gli abitanti sono rimasti ustionati e intossicati a causa del tanto fumo respirato.

Tutta la famiglia è stata così trasferita all’ospedale di San Giovanni Bianco per le medicazioni e cure del caso: sono stati dimessi nella mattina di martedì 15 aprile.

Intanto nella notte i vigili del fuoco di Zogno, Bergamo e Madone hanno spento l’incendio che ha distrutto l’abitazione. la casa è ora inagibile e la famiglia, grazie alla grande solidarietà del paese di Brembilla, ha già un altro appartamento dove abitare in attesa che l’edificio sia messo a norma: tra l’altro parte della casa dove è scoppiato l’incebdio era già in ristrutturazione.

© riproduzione riservata