Sabato 13 Aprile 2013

Brembilla, lavori dopo la frana
Da lunedì si riapre parzialmente

Si prevedono circa 40 giorni di lavoro per la riapertura normale della provinciale 24, la strada che dai Ponti di Sedrina sale in Val Taleggio passando da Brembilla e non è più percorribile da venerdì 12 aprile a causa di una frana caduta in località «Gogia».

Nella mattinata di sabato 13 c'è stato il sopralluogo necessario per verificare l'entità e quindi la gravità dello smottamento e cominciare a stabilire gli interventi da fare per riportare alla normalità il territorio e la strada provinciale.

È stato appurato che il vero problema non è tanto il materiale franato venerdì sera, quanto quello che ancora è pericolante 50 metri sopra la strada, ovvero circa 2.000 metri cubi tra terra, rocce e alberi e arbusti. Le operazioni di sistemazione della strada sono state divise in tre fasi.

Saranno realizzati una corsia alternativa e una bretella che unisca un punto prima del tratto di provinciale in cui si sfoga lo smottamento con un punto successivo. Lavori che si concluderanno al massimo lunedì. Poi per una ventina di giorni sarà affrontato il problema della bonifica della frana con il disgaggio del materiale pericolante, dopo il quale sarà possibile utilizzare la corsia a valle della strada che sarà opportunamente delimitata con un muro realizzato con blocchi di cemento. Nel frattempo, e per circa altre tre settimane circa, si terranno le opere di consolidamento del versante con apposite chiodature. 

Fino a lunedì, dunque, la strada rimarrà ovviamente ancora chiusa e bisognerà passare ancora da Laxolo o Sant'Antonio.

Leggi di più su L'Eco di domenica 14 aprile

m.sanfilippo

© riproduzione riservata