Sabato 13 Aprile 2013

Brembilla, frana la provinciale
Bisogna passare dalla Val Imagna

Una frana di circa 2.000 metri cubi di roccia, terra e alberi, è caduta venerdì sera, verso le 19,15, sulla strada provinciale che collega Sedrina con Brembilla, in località Gogia. Il paese è raggiungibile attraverso i lunghi tragitti della Valle Imagna, della Valle Taleggio o da Sant'Antonio Abbandonato, salendo da Zogno.

La frana, che era ancora in movimento, sembra di grandi dimensioni. Il paese rivive così l'incubo di Camorone di dieci anni fa. Verso le 19,15 un camionista avrebbe trovato delle rocce in strada, staccatesi dalla montagna all'altezza del piazzale di deposito della ghiaia dell'Unicalce.

La cosa sarebbe quindi stata segnalata a chi di competenza in paese. Ma anche una signora, probabilmente negli stessi frangenti, ha chiamato il sindaco avvertendolo di aver visto una pianta scivolare a valle.

Allarmati dalle segnalazioni sul posto sono arrivati a stretto giro il geologo Augusto Azzali e il tecnico del Comune Giancarlo Rinaldi, il responsabile della protezione civile Nunzio Capelli e i vigili del fuoco. In quattro si sono arrampicati nel bosco per raggiungere l'altezza del fronte frana, individuandolo 50 metri sopra la strada.

Tutto su L'Eco di Bergamo del 13 aprile

r.clemente

© riproduzione riservata