Bud Spencer, 86 anni di ceffoni e simpatia
Il mito diventa un videogioco - Guarda

Carlo Pedersoli, in arte Bud Spencer, ha compiuto 86 anni il 31 ottobre 2015. Attore, sceneggiatore, produttore cinematografico ed ex nuotatore italiano, è diventato famoso in tutto il mondo grazie ai suoi 128 film, girati soprattutto in coppia con Terence Hill (Mario Girotti). Ora il mito è anche un videogioco: «Schiaffi e fagioli».

Bud Spencer, 86 anni di ceffoni e simpatia Il mito diventa un videogioco - Guarda
Un’immagine tratta dal videogioco

Nato a Napoli il 31 ottobre del 1929 Bud Spencer è stato prima di tutto un atleta di punta del nuoto: a 20 anni, infatti, fu il primo italiano a scendere sotto il minuto nei 100 stile. Venti volte campione nazionale (stile, rana e farfalla) ha preso parte a due Olimpiadi (Helsinki 1952 e Melbourne 1956) ed è stato azzurro di pallanuoto fino al 1960, praticando inoltre rugby e pugilato.

La consacrazione è arrivata però con il cinema. Con Terence Hill è stato il volto di pellicole cult (western e no) come – solo per citare qualche nome – «Lo chiamavano Trinità...», «Altrimenti ci arrabbiamo!», «Io sto con gli ippopotami» o «Due superpiedi quasi piatti».

E ora arriva anche il videogioco: si chiama «Schiaffi e fagioli» ed è stato creato da Gerardo Verna, Marco Agricola, Leonard Menchiari, Fabrizio Zagaglia, Fabio Taurisano per la Spaghetti Western Jam. Con una grafica che ricorda i videogiochi del passato, i due eroi «Bambino» e «Trinità» si muovono in un ambientazione western, tra scazzottate e citazioni (anche musicali) tratte dai famosi film. Il gioco non è ancora completo, ma c’è già una demo funzionante. Ecco il video.

© RIPRODUZIONE RISERVATA