Bulli e spacciatori a scuola? Mandate un sms al 43002

Bulli e spacciatori a scuola?
Mandate un sms al 43002

Un’iniziativa del ministero dell’Interno, rilanciata nel corso di un vertice in Prefettura in vista del via del nuovo anno scolastico.

Lunedì ricomincia la scuola, e l’evento è stato oggetto di un vertice in prefettura alla presenza delle forze dell’ordine, del dirigente scolastico provinciale, Patrizia Graziani, del prefetto Francesca Ferrandino e del vicesindaco Sergio Gandi. Tra i progetti esaminati. «Un sms per dire no a droga e bulli» . Si tratta di un’iniziativa promossa e sviluppata dal ministero dell’Interno, grazie alla quale studenti, genitori ed operatori scolastici attraverso il proprio cellulare potranno contattare il numero 43002, per segnalare la presenza di spacciatori all’esterno delle scuole e casi di bullismo, ferma restando la funzione dei numeri di emergenza. Il messaggio viene letto dagli operatori della Polizia e si garantisce la massima riservatezza a chi denuncia tali episodi e consente alle forze dell’ordine di intervenire con rapidità.

Durante la riunione sono state concordate ulteriori linee operative contro lo spaccio di stupefacenti all’esterno delle scuole: le situazioni di criticità potranno essere segnalate direttamente a referenti individuati tra gli appartenenti alle forze di polizia, che avranno contatti con i dirigenti scolastici Continuerà, inoltre, l’attività di sensibilizzazione, promossa dall’Ufficio scolastico provinciale, con la collaborazione delle forze di polizia e dell’Asl, nei confronti di alunni, genitori ed operatori scolastici.


© RIPRODUZIONE RISERVATA