Caduta di Claudia Cretti al Giro  La procura apre un’inchiesta
Claudia Cretti

Caduta di Claudia Cretti al Giro
La procura apre un’inchiesta

La procura di Benevento ha aperto un’inchiesta per fare luce sull’incidente in cui è rimasta coinvolta la ciclista bergamasca Claudia Cretti.

La 21enne del team Valcar stava partecipando alla settima tappa del Giro rosa da Isernia a Baronissi: in località Fragneto Monforte ha perso il controllo della sua bici dopo aver cercato una borraccia all’ammiraglia. Ha sbattuto violentemente la testa contro il guard rail ed è stata subito ricoverata in ospedale. Nella notte tra giovedì e venerdì è stata sottoposta a un intervento chirurgico. Ora è ancora ricoverata in terapia intensiva, ma negli ultimi giorni ci sono stati molti miglioramenti, come comunicato dal papà e dalla mamma. Fortunatamente è fuori pericolo e nei prossimi giorni verrà svegliata dal coma farmacologico. La Polizia ha sequestrato la bicicletta di Claudia Cretti: dai primi accertamenti appare intatta, con solo la leva del freno sinistro piegata verso l’interno. È stata sequestrata anche l’ammiraglia del team su ordine della procura, che indaga su eventuali omissioni nel rispetto delle norme di sicurezza e che ha acquisito alcuni filmati registrati dalle ammiraglie.

© RIPRODUZIONE RISERVATA