Sabato 23 Giugno 2007

Caduti nella Muzza trovato un corpo

È stato trovato e ripescato a Lomazzo, in provincia di Lodi, il corpo di uno dei due ragazzi di Treviglio che erano caduti nel canale Muzza mercoledì scorso: si tratta di Albert Otavil, ghanese di 17 anni. In tre giorni il cadavere è stato trascinato dalla corrente per circa 12 chilometri. Nessuna traccia invece dell’altro ragazzo, Giancarlo Safomensa di 13 anni: è probabile che anche la sua salma sia stata portata lontano dalla corrente.

I due giovani mercoledì si erano recati sull’Adda acercare un pò di refrigerio: poi però si è consumata la tragedia, ed erano svicolati nel canale Muzza nelle vicinanze di Cassano. Era stato un terzo amico, pure lui di Treviglio, a dare l’allarme: inizialmente si era pensato che solo uno dei due fosse annegato, e che l’altro si fosse nascosto per paura di eventuali conseguenze, ma ormai ogni speranza si sta definitivamente spegnendo.

Sul luogo del ritrovamento sono intervenuti i carabinieri di Zelo Buon Persico (Lodi) al fianco degli uomini della protezione civile.

(23/06/2007)

r.clemente

© riproduzione riservata