Caffè, inizia la corsa alle capsule green Vergnano batte tutti: da aprile in vendita

Caffè, inizia la corsa alle capsule green
Vergnano batte tutti: da aprile in vendita

Tra i produttori è iniziata la corsa alle capsule compostabili. Dal prossimo mese, l’azienda torinese Vergnano sarà in grande distribuzione e su e-commerce con la linea «Èspresso1882» compostabile e compatibile con le macchine Nespresso.

Le capsule saranno le prime in commercio certificate «OK COMPOST» da Vinçotte (ente riconosciuto a livello internazionale) e smaltibili nel bidone dell’umido senza bisogno di separare l’involucro dal caffè.

«Le nuove capsule, spiega l’azienda, preservano intatto l’aroma delle miscele Caffè Vergnano e garantiscono una resa eccellente in tazza. Se, infatti, il mercato del porzionato rappresenta una grande opportunità di sviluppo, è anche vero che l’impatto ambientale che deriva dall’utilizzo di capsule può essere maggiore rispetto al consumo di caffè in moka o cialda. Per questo motivo, le nuove capsule compostabili sono molto di più di una nuova linea». Caffè Vergnano, infatti inserirà il prodotto a scaffale in sostituzione di gamma: i pack Èspresso1882 attualmente in distribuzione saranno sostituiti progressivamente con la nuova linea compostabile. A breve, quindi, tutte le capsule Caffè Vergnano Èspresso1882 in commercio saranno smaltibili nell’umido.

Anche il packaging è stato rinnovato in ottica ecologica. Ogni componente infatti, è smaltibile nella raccolta differenziata: la scatola nella carta, l’incarto nella plastica e la capsula nell’organico.

Il mercato sta entrando in fermento sul fronte delle capsule compostabili: uno dei problemi principali delle capsule in circolazione, infatti, è il lo smaltimento dopo l’uso. Oltre a Vergnano, nelle scorse settimane, anche Lavazza aveva annunciato l’arrivo di una nuova capsula compostabile, in questo caso in vendita dal prossimo anno.


© RIPRODUZIONE RISERVATA