Cagnolino ucciso da un pitbull Caccia al proprietario, l’appello su Fb

Cagnolino ucciso da un pitbull
Caccia al proprietario, l’appello su Fb

Pinscher aggredito da un pitbull nella zona del Villaggio in via Marco Polo a Bonate Sotto. Su Facebook un appello per individuare il proprietario che si è allontanato.

L’episodio, reso noto dalla proprietaria sulla pagina di Facebook «Bonate Sotto 24040», è accaduto giovedì 19 marzo verso le 17,30 durante una passeggiata nella zona residenziale del Villaggio. «Siamo stati aggrediti da un grosso cane tipo pitbull senza guinzaglio e purtroppo il mio piccolo cane Nico, che avevo al guinzaglio, ha avuto la peggio: dopo due giorni di agonia è morto – ha raccontato la proprietaria del cane –. Il proprietario del pitbull, vedendo che stavo chiamando i carabinieri è scappato su una Toyota nera».

Su Facebook è scattato l’appello per identificare il proprietario del cane aggressore. Questo l’identikit del proprietario del pitbull: «Scuro di capelli, pelle olivastra, viso tondo, corporatura robusta alto un metro e 70 circa. Il cane tipo pitbull era basso e tozzo, grigio scuro quasi nero, collare con borchie ed era assieme a un cucciolo della stessa razza».


Leggi di più su L’Eco di Bergamo in edicola il 22 marzo

© RIPRODUZIONE RISERVATA