Venerdì 25 Maggio 2012

Cai in campo per il terremoto
Un conto corrente per i fondi

Anche il Cai scende in campo in favore delle popolazioni terremotate dell'Emilia Romagna. Il Cai di Bergamo conferma che i colleghi emiliani hanno attivato un conto corrente dedicato alla raccolta fondi per progetti di ricostruzione o a sfondo sociale. I fondi saranno poi affidati alla Regione Emilia Romagna .

In seguito al terremoto che ha colpito l'Emilia Romagna il 20 maggio scorso - si legge in un comunicato -  il Gruppo Regionale Club Alpino Italiano dell'Emilia-Romagna ha deciso di costituire un fondo di solidarietà a favore delle popolazioni colpite dal sisma.

«I proventi saranno affidati alla Regione Emilia Romagna – specifica Paolo Borciani, presidente Regionale Cai Emilia Romagna - perché li destini ad un progetto di ricostruzione o ad un'iniziativa sfondo sociale che possa contribuire a risollevare le sorti delle popolazioni terremotate».

Chiunque può aderire inviando il proprio contributo volontario sull'apposito conto aperto presso Unicredit con IBAN IT 20 O 02008 12834 000100354743 intestato alla Delegazione Regionale CAI Emilia-Romagna, inserendo la causale «Pro Popolazioni Terremotate Emilia Romagna».

A breve il sito web del Gruppo Regionale riporterà maggiori informazioni sull'iniziativa: www.caiemiliaromagna.org

r.clemente

© riproduzione riservata