Calcioscommesse, il processo a Bologna Tra gli imputati anche Doni e Signori

Calcioscommesse, il processo a Bologna
Tra gli imputati anche Doni e Signori

La parte più importante del maxi procedimento sul calcioscommesse viene trasferita a Bologna.

Lo ha deciso il tribunale di Cremona, che ha dichiarato la propria incompetenza territoriale sulle due principali associazioni criminose finalizzate a truccare i risultati delle partite, anche di serie A, ordinando la trasmissione degli atti alla Procura di Bologna.

La prima associazione è quella che vede tra gli imputati Beppe Signori che, secondo l’accusa, è il capo del gruppo dei bolognesi collegato con i finanziatori di Singapore. Tra gli altri figurano imputati Cristiano Doni, ex capitano dell’Atalanta, Sergio Pellissier, attaccante del Chievo, e Stefano Bettarini.

Sarà giudicato dal tribunale di Bologna anche Stefano Mauri, ex capitano della Lazio, che per l’accusa è uno dei principali personaggi dell’altra associazione a delinquere sulla quale si sono concentrate le indagini.


© RIPRODUZIONE RISERVATA